Il Maggio dei libri. Il Paesaggio: immagini, forme e colori

  • Umbertide
  • dal 5 maggio 2017 al 27 maggio 2017
Il Maggio dei libri. Il Paesaggio: immagini, forme e colori

Quest’anno, per Il maggio dei Libri, le scuole del Comune di Umbertide, analizzeranno il paesaggio, alla scoperta delle immagini, delle forme e dei colori.

Letture, passeggiate e laboratori creativi accompagneranno le giornate dedicate alla lettura che si svolgeranno al Museo di Santa Croce di Umbertide e nel centro storico della città.

IL PROGETTO DIDATTICO
Il paesaggio è l’aspetto determinante del nostro spazio quotidiano. È l’insieme di elementi naturali e umani stratificati nel tempo che, in costante relazione, reciproco condizionamento e continua evoluzione, connotano l’ambiente che vediamo e in cui ci muoviamo. In tal senso è lo strumento privilegiato per un’esperienza di lettura della realtà.
Il paesaggio rappresenta anche un efficace soggetto di approccio didattico all’arte.

In pittura il paesaggio è protagonista di uno sviluppo che lo ha visto evolversi da elemento completamente assente o marginale (XIII-XIV secolo) a parte complementare e decorativa (XV e XVI secolo) fino ad assumere un’importanza determinante come soggetto principale ed esclusivo (XVII secolo).

L’attività, adeguata all’età dei partecipanti é articolata in tre tappe, ed affronta due macro aspetti:

-il paesaggio dal vero: visuali, elementi, colori.
-il paesaggio immaginario: sviluppo della fantasia e della creatività, collegata al concetto di “riciclaggio”, dove i materiali di scarto trovano una nuova funzione rispetto alla loro destinazione di origine.

1. Percorso esterno
Presso alcuni punti panoramici della città, questa fase si focalizza su:

L’osservazione. Gli elementi caratterizzanti l’ambiente: gli elementi naturali e quelli antropici. Il concetto di paesaggio “dinamico”. Le trasformazioni del paesaggio attraverso il tempo e le stagioni: l’intervento dell’uomo nell’ambiente, colori e atmosfera.

L’orientamento. La collocazione e il rapporto tra i diversi elementi presenti nel paesaggio, i concetti di primo piano e sfondo.

Lettura di un testo che ha come riferimento e spunto il paesaggio (filastrocca, poesia,....)

La “Mia Città ideale”

2. Laboratorio creativo
L’attività consente ai bambini di rielaborare in chiave personale e creativa impressioni e concetti appresi:
I materiali si riciclano, l’ambiente si rispetta. Il concetto di riciclo dei materiali di scarto verso una nuova funzione ed identità.

Il paesaggio visto da dentro. Rappresentazione del paesaggio, nello specifico una città, attraverso la dimensione personale e la reinvenzione tattile/creativa di materiali quotidiani di scarto.
Il prodotto realizzato sarà una grande striscia lunga dove i partecipanti avranno disegnato, incollato, ritagliato, creato.. una parte della loro "Città Ideale".
L'idea è quella di portare i manufatti all'interno del museo e di creare una mostra dal titolo "La Mia Città Ideale".

PROGRAMMA



Info e prenotazioni:
Museo di Santa Croce
Tel. / Fax 075. 9420147
umbertide@sistemamuseo.it